Astori
AFP/LaPresse

Giacomo, un bambino di 12 anni, ha scritto una lettera alla compagna di Astori lasciandola appena fuori dalla casa in cui vive con la figlia Vittoria

astori francesca fioretti
Instagram @francesca_fioretti

L’innocenza di un bambino, fondamentale per lenire il dolore e strappare un piccolo sorriso da cui ripartire. La lettera del piccolo Giovanni, appesa fuori dalla casa di Francesca Fioretti e della figlia Vittoria, ha commosso tutti coloro che siano riusciti a leggerla. Poche righe per esprimere la propria sincera vicinanza ad una ragazza colpita profondamente da una tragedia pazzesca. Da domenica mattina, la vita della compagna di Davide Astori si è ribaltata completamente, assumendo contorni difficili da delineare. Da un lato la sofferenza per la perdita della propria metà, dall’altra la forza e il coraggio per evitare che Vittoria possa accorgersi di nulla, di un’assenza che di giorno in giorno diventerà pesantissima. Proprio per lenire questa mancanza, il piccolo Giovanni di dodici anni ha voluto dare il proprio conforto a Francesca e Vittoria, appendendo una lettera alla loro porta di casa. Un post-it per scrivere il destinatario e poi il foglio con poche righe: “Ciao Francesca, tu non mi conosci e penso che non mi conoscerai mai, però voglio dirti di dire a tua figlia che suo padre era un grande, un super uomo“. E alla fine una parentesi: “Scusa, non avevo il viola“. Un modo bellissimo e sincero per dimostrare la propria vicinanza, un’iniziativa lodevole che vale, con ogni probabilità, più di milioni di fiori e di pensieri.

LEGGI ANCHE >>> Un silenzio che fa rumore, la Fiorentina in raccoglimento rende omaggio ad Astori: il VIDEO commovente

Astori, le sensazioni di Cassano: “tutti sanno quello che è accaduto a me, mi sento davvero strano”

Astori – Fiorentina e Cagliari unite nel dolore, ritirata la numero 13: “questa maglia per sempre tua” [FOTO]