Roma, 20 feb. (AdnKronos) – ‘Il comportamento di Embraco è stato inaccettabile. Il governo conferma l’impegno a fianco dei lavoratori ed è pronto ad offrire l’uso della Cigs per avviare un progetto di reindustrializzazione”. Cosi il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, commenta la vicenda dello stabilimento di Riva di Chieri che la società brasiliana del gruppo Whirlpool ha deciso di chiudere licenziando 500 lavoratori.
‘Il ritiro dei licenziamenti avrebbe consentito l’attivazione di un percorso con cui guardare con maggior tempo ad una reindustrializzazione del sito. Così invece non sarebbe possibile’, afferma Poletti condividendo l’operato del ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda. ‘Abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità. Oggi Calenda è a Bruxelles per verificare se quello che sta succedendo rispetti le regole Ue”, conclude.