Mondiali antirazzismo

L’Uisp scende in strada contro il razzismo. Ecco tutte le iniziative in questo fine settimana

L’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti, insieme all’Anpi e alle altre organizzazioni promotrici dell’appello nazionale ‘Mai piu’ fascismi’, auspica che la manifestazione antirazzista di domani sabato 10 febbraio a Macerata sia autorizzata dalle autorita’ competenti, riaffermando cosi’ il diritto costituzionale alla liberta’ di espressione, e contestualmente auspica che la stessa si svolga in modo assolutamente pacifico. L’Uisp, che nelle scorse ore ha raccolto l’invito del sindaco di Macerata a sospendere iniziative pubbliche in questi giorni, d’accordo con Uisp Macerata e Uisp Marche, annuncia la sua partecipazione il 24 febbraio a Roma, alla manifestazione nazionale antifascista e antirazzista proposta dall’Anpi. Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp come riportato dal comunicato ha analizzato:

“in questi giorni è necessario rilanciare l’impegno allo sport inclusivo e antirazzista in tutta Italia saremo presenti alle iniziative unitarie promosse dall’Anpi e contribuiremo alla raccolta di firme per l’appello ‘Mai più fascismi’. Distribuiremo i materiali del progetto ‘SportAntenne’ promosso insieme all’Unar-Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali”.

Nelle Marche e nelle altre città italiane le attività dell’Uisp inizieranno con un minuto di silenzio per ricordare tutte le vittime di violenze e razzismo. Saranno realizzati cartelli #UispNoRazzismo che verranno distribuiti agli atleti partecipanti alle varie iniziative. A Bologna l’Uisp parteciperà alla manifestazione unitaria prevista in mattinata a piazza Nettuno, così come a Bari, alle 11 in piazza della Madonnella e a Biella dove si terrà una fiaccolata con partenza da via Italia. L’Uisp è impegnata per la convivenza civile e per i diritti di tutte le persone attraverso lo sport, contro ogni forma di violenza, di razzismo e di fascismo. Per interrompere la spirale di sangue e di rancore, vanno rilanciati i valori della Costituzione, della solidarietà, dell’accoglienza e dell’antifascismo.