Roma, 22 feb. (AdnKronos) – Sciopero di 24 ore domani, venerdì 23 febbraio, dei lavoratori delle autolinee Marozzi. A proclamare l’iniziativa di protesta che riguarderà il trasporto interregionale via bus, sono unitariamente Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Fna a seguito della procedura di licenziamento collettivo per 85 lavoratori.
‘Dopo due incontri di confronto sulla procedura in corso al Ministero del Lavoro – spiegano le organizzazioni sindacali – non ci sono ancora elementi concreti per scongiurare i licenziamenti. Per questo, dopo il primo sciopero dello scorso 11 febbraio, torniamo a protestare nel rispetto della legge, in attesa dell’incontro programmato per il prossimo 28 febbraio, dal quale – sostengono infine Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Fna – ci attendiamo una svolta positiva della vertenza”.