Per ripianare un buco di bilancio milionario in Svizzera sono state messe all’asta alcune targhe per cifre astronomiche

Al contrario che in Italia, in Svizzera le targhe non sono legate alle automobili, ma alla persona che utilizza sempre la medesima anche quando acquista un veicolo nuovo.

Nei vari cantoni del paese elvetico spesso si organizzano delle aste pubbliche di targhe per raccogliere fondi economici da utilizzare per la comunità. In una di queste aste che si è tenuta a Zugo una persona ha acquistato una targa con il numero 10 per l’astronomica cifra di 189mila euro, mentre un altro appassionato è riuscito a spendere 104mila euro per una targa con il numero 18.

In totale, l’amministrazione di Zugo ha incassato dalle aste una cifra complessiva di circa mezzo milione di euro che verranno utilizzati per ripianare i conti in rosso frutto delle troppe agevolazioni fiscali concesse nel cantone.