Palermo, 23 feb. (Adnkronos) – “La Corte, quale organo di controllo magistratuale, e quindi indipendente, anche per la legislatura in corso dell’Ars e per il governo regionale oggi in carica, continuerà a svolgere la tradizionale e funzione di guardiano del bilancio, unitamente a quella di supporto e di ausilio dell’amministrazione regionale siciliana negli ancora difficili percorsi in materia contabile e finanziaria”. Così il presidente della Sezione di controllo della Corte dei Conti per la Regione siciliana Maurizio Graffeo, nel suo intervento all’inaugurazione dell’anno giudiziario 2018 della Sezione giurisdizionale della Corte. “Devo dare atto ‘ ha concluso – che sia l’Ars sia il governo regionale hanno subito dimostrato l’intenzione di rispettare ed agevolare tale ruolo della Corte siciliana”.