(AdnKronos) – (Adnkronos) – Il Protocollo prevede di facilitare i processi di inclusione attraverso efficaci azioni di informazione, formazione e sensibilizzazione; ribadire il diritto all’inserimento immediato degli alunni neoarrivati, prevenendo il rischio di avvii ritardati della frequenza, attraverso prassi condivise tra le diverse Istituzioni scolastiche, finalizzate alla realizzazione di un’accoglienza diffusa e il più possibile equilibrata; sostenere l’apprendimento dell’italiano, in quanto lingua di scolarità; valorizzare la diversità linguistica e culturale; prevenire il fenomeno dell’elevata concentrazione in alcune scuole di alunni di origine migratoria; coinvolgere le famiglie nel progetto educativo per i loro figli.
Il Protocollo sarà sottoscritto nei prossimi giorni, previo esperimento dei rispettivi atti amministrativi propedeutici da parte degli Enti firmatari, ed entrerà in vigore già per l’anno scolastico 2018/2019.