Sanremo 2018 – “Guarda che coglione”: Noemi ma che combini? La cantante denunciata dopo l’insulto al poliziotto

Noemi e quell’increscioso episodio che le è costato una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale: ecco cosa ha combinato la cantante attualmente in gara al Festival di Sanremo

Non tutto fila liscio per i cantanti in gara a Sanremo 2018. Dopo le clamorose accuse rivolte a Fabrizio Moro ed Ermal Meta in merito al loro brano in gara, risolte da poche ore per il meglio,  anche Noemi ha avuto un brutta ‘batosta’, anche se non della stessa natura. La cantante romana in gara nella 68ª edizione del Festival con la canzone “Non smettere di cercarmi”, infatti è stata denunciata da un poliziotto. Ma cosa è successo davvero? Noemi avrebbe voluto entrare da un’uscita senza pass, ma le è stato impedito l’ingresso dalla suddetta forza dell’ordine. Un diniego che non è piaciuto per nulla alla cantante che ha prima intrattenuto un vivace botta e risposta con l’interlocutore e poi ha detto girando le spalle al poliziotto: “ma guarda che coglione”. L’uomo in divisa però non ha fatto correre, anzi… Il poliziotto ha richiamato la cantante per identificarla, ha cercato testimoni che avessero sentito l’insulto ed ha denunciato Noemi per oltraggio a pubblico ufficiale. Ahi che guaio…