sabrina scampini nadia toffa

Sabrina Scampini confessa a Quarto Grado di aver avuto un tumore, la bionda giornalista parla a cuore aperto come qualche giorno fa aveva fatto sullo stesso tema Nadia Toffa

Sabrina Scampini ieri sera a Quarto Grado ha confessato di aver avuto un tumore. La giornalista del programma di Rete 4 ha confessato di essere guarita dal male che gli ha reso la vita più dura nell’ultimo periodo. Forse incoraggiata dalla confessione che Nadia Toffa, presentatrice de Le Iene, ha fatto la scorsa domenica nello studio del programma di Italia Uno (leggi qui), Sabrina Scampini si è dilungata nel racconto di quello che le accaduto nella lunga degenza.

Tanti telespettatori mi hanno chiesto in questi mesi se ci fosse qualcosa che non andava, se io avessi dei problemi di salute. Voglio dare delle risposte, voglio dire che un anno fa ho scoperto di essermi ammalata, di avere un tumore. Mi sono operata e nei mesi successivi ho fatto dei cicli di chemioterapia, poi la radioterapia. Due settimane fa ho finito, e quindi condivido con Nadia il fatto che questo sia un traguardo molto importante, finire queste terapie così violente e così invasive. Anch’io sono guarita, è tutto per la prevenzione quindi adesso mi sento di dirlo.  Mi hanno chiesto in molti se avessi avuto problemi di salute perché ho avuto per mesi una coda, una bella coda che poi nel tempo è diventata sempre più spennacchiata. Sui social mi hanno un po’ presa in giro, ma devo dire che non ci sono rimasta male perché è impossibile immaginare che cosa stessi passando. Io non ho mai portato una parrucca, questi sono capelli miei, li ho tagliati quando sono ricresciuti perché ho avuto la possibilità di indossare una cuffia ipotermica, che è uno strumento ancora sperimentale che non va bene per alcuni tipi di tumore ma per molti sì, e che spero possa essere inserita presto in tutti i reparti oncologici perché la questione dei capelli è importantissima: non è estetica, è una questione di dignità, di privacy. Perché io non mi sono mai sentita malata. E’ vero che ti senti una guerriera, e ogni volta che entri in un reparto di oncologia tu hai intorno a te tante guerriere. Molte sono meno fortunate, molte devono combattere per anni, alcune non ce la fanno. Io ce l’ho fatta perché l’ho scoperto in tempo, e non sarebbe successo se non avessi fatto gli esami di routine. Fate prevenzione, anche se non avete casi in famiglia. E’ la cosa più importante.

LEGGI ANCHE —>Nadia toffa shock, la rivelazione a Le Iene che nessuno si aspettava: “ho avuto un cancro” [VIDEO]

Nadia Toffa ha avuto il cancro, Elena Santarelli replica alla coraggiosa Iena: “mio figlio Giacomo è proprio come te”