Treviso, 23 feb. (AdnKronos) – Svolta storica nell’area del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG: è arrivato il divieto assoluto all’uso di erbicidi contenenti glifosate. Il divieto si estende anche a tutti gli altri erbicidi, eccetto quelli di origine naturale e biologica, salvo nei casi di vigneti giovani entro i tre anni di vita oppure in aree di pendenza dove risulta impossibile l’utilizzo di mezzi meccanici.
Il divieto assoluto all’uso del glifosate, che avrà effetto dal 1º gennaio 2019, interessa non solo i vigneti ma tutte le colture, tanto erbacee quanto arboree, ovvero anche i seminativi e i frutteti.
Il coordinamento dei Sindaci dei Comuni dell’area del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg ha approvato in via definitiva la modifica all’art. 11 D ‘Esecuzione dei trattamenti con erbicidi” della sezione ‘Uso e gestione prodotti fitosanitari” del Regolamento intercomunale di Polizia Rurale, introducendo appunto il divieto assoluto all’uso in agricoltura di erbicidi contenenti glifosate e altre molecole chimiche che non siano di origine naturale e/o biologica.