(AdnKronos) – (Adnkronos) – Trentino AA penalizzato dal calo del Legno e arredo; bene i poli agro-alimentari. Nei primi 9 mesi del 2017, l’export dei distretti del Trentino Alto Adige è cresciuto del 2%, in particolare sono andate bene le esportazioni dei distretti dell’agroalimentare che hanno raggiunto i 980 milioni di euro e, se si escludono le Mele del Trentino, sono cresciuti del 7,2% (pari a 53,3 milioni di euro), con un ulteriore accelerazione nel terzo trimestre 2017. Si evidenzia infine il balzo delle vendite di Vini bianchi di Bolzano, che mantengono un trend di crescita a doppia cifra sia nel terzo trimestre sia nei primi 9 mesi del 2017; bene anche per i Vini rossi e bollicine di Trento, le Mele dell’Alto Adige e i Salumi dell’alto Adige.
Il distretto del Legno e arredamento ha invece subito un calo importante nel terzo trimestre (-34% pari a -26,7 milioni di euro) nei principali mercati di sbocco come Germania (-17,5 milioni di euro), Francia (-2,4 milioni di euro) e Regno Unito (-2,3 milioni di euro). E’ così diventato negativo il bilancio dei primi nove mesi dell’anno (-11,8%).