Roma, 21 feb. (AdnKronos) – “Ieri sera, intorno alle 22, ho rassegnato le mie dimissioni dalla segreteria del Pd di Bolzano”. A parlare è Miriam Canestrini, ex membro della segreteria provinciale del Pd di Bolzano,che oggi è intervenuta al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.
Cosa le ha fatto maturare questa scelta? ‘E’ una scelta che parte anche dalle dimissioni della minoranza del Pd locale dall’assemblea”. Lei è renziana? ‘Sono stata renziana della prima ora ma ora non mi vanto di esserlo”. Perché vi siete dimessi? ‘Perché il Pd di democratico ha solo il nome, ultimamente”.
Qual è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso? ‘La candidatura dell’ex ministra Boschi – ha detto a Rai Radio1 -, e prima ancora la ricandidatura di Gianclaudio Bressa”. La Boschi è stata candidata un mese fa. Perché avete deciso ieri? ‘Ci abbiamo riflettuto. Non ci hanno dato la possibilità di scegliere una persona rappresentativa del territorio”.