Zaza Pachulia ha risposto per le rime a Westbrook, difendendosi dalle accuse del playmaker dei Thunder in merito alla volontà di infortunarlo durante la partita

La partita fra Warriors e Thunder andata in scena ieri notte è stata ricca di polemiche. Un episodio in particolare è diventato l’argomento di discussione del giorno: la caduta di Zaza Pachulia sul ginocchio di Russell Westbrook. Il caratteraccio del centro georgiano è conosciuto da tutti, per questo motivo, è stata messa in discussione l’involontarietà dell’intervento: Pachulia lo avrebbe fatto apposta, al fine di infortunare il playmaker dei Thunder. O almeno è quello che sostiene lo stesso Wetbrook che nel post partita ha puntato il dito contro l’avversario, dicendo apertamente che la sua volontà fosse quella di fargli del male. La risposta di Pachulia non ha tardato ad arrivare:

“io un giocatore sporco? Le dichiarazioni di Russell Westbrook le ho sentite, è infantile. Non voglio ripensare a quell’intervento, non entro in questo merito di cose”