Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

Si è appena conclusa la gara di biathlon (15km femminile) alle Olimpiadi Invernali di Pyengchang 2018, la svedese Hanna Oberg vince l’oro: la Wierer solo settima

La gara individuale di biathlon femminile prevista per ieri e che a causa del maltempo è stata rimandata ad oggi, si è appena conclusa all’Alpensia biathlon Centre. Il medagliere della Svezia si arricchisce di un preziosissimo oro, è l’atleta Hanna Oberg a piazzarsi sul gradino più alto del podio. Seguono la slovacca Anastasija Kuzmina e la tedesca Laura Dahlmeier. Tra le italiane in gara (Nicole Gontier, Alexia Runggaldier, Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer) la prima azzurra della classica finale è Dorothea Wierer che si accaparra un settimo posto. Deluse le aspettative della 27enne di Brunico, da cui ci si aspettava una medaglia. L’ultimo errore al poligono è stato fatale per la bella biatleta che ha svelato le difficoltà che sta affrontando in Corea del Sud ai microfoni di Rai Sport

sono stati errori poco calcolati. Non riesco a concentrarmi, non dormo veramente bene. Ho ancora il fuso italiano. Ho le pastiglie per dormire, ma sugli sci sono stata brava.