LaPresse/EXPA

Incredibile impresa di Ester Ledecka nel Super-G femminile alle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang: la ceca si prende un incredibile oro per un solo centesimo, Scharf migliore azzurra

Una gara sempre col fiato sospeso quella del Super-G femminile di questa mattina alle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang. Lindsey Vonn, dopo aver scelto di scendere col pettorale numero 1, ha commesso subito un erroraccio che le è costato caro (per il video clicca QUI): dopo la discesa dell’italiana Johanna Schnarf la statunitense ha dovuto subito abbandonare la postazione della migliore in classifica. Il primo posto dell’azzurra è durato ben poco perchè prima Lara Gut e poi Tina Weirather hanno battuto il miglior tempo, piazzandosi al primo posto in classifica e attendendo dunque con ansia le altre pericolose rivali. Niente da fare per Federica Brignone che ha chiuso la sua gara al quarto posto, alle spalle della connazionale Scharnf, con la quale si è subito congratulata appena tagliato il traguardo. Tre atlete nell’arco di 5 centesimi prima della discesa di Sofia Goggia. Col pettorale numero 13, l’azzurra, sembra legata all’amica-rivale Vonn da un ‘crudele’ destino: errore anche per Sofia che taglia il traguardo col sesto tempo (per il video dell’errore clicca QUI). E’ Anna Veith poi a dare una smossa alla classifica e a prendersi il primo posto. Lacrime di commozione per la austriaca, lacrime di delusione invece per Lara Gut. Quando i giochi sembravano ormai fatti, è stata una strepitosa Ledecka a lasciare se stessa, le colleghe, i commentatori e gli spettatori a bocca aperta: la 22enne ceca è campionessa olimpica per un solo centesimo. Un finale incredibile che ha lasciato tutti attoniti e incredibilmente sorpresi. Qualche secondo di stupore e incredulità per la giovane sciatrice una volta tagliato il traguardo: momenti teneri e memorabili per la Ledecka, rimasta di ghiaccio a fissare il suo risultato e a guardarsi in torno per diversi minuti. Un sogno o realtà? Forse qualcuno ha dovuto dare un pizzicotto alla giovane ceca per farle realizzare di aver vinto l’oro olimpico e di essere la nuova campionessa a cinque cerchi.  Questi i risultati delle azzurre: quinta Johanna Schnarf, sesta Federica Brignone, undicesima Sofia Goggia e dodicesima Nadia Fanchini .