Ester Ledecka Olimpiadi invernali 2018 pyeongchang
LaPresse/EXPA

Ester Ledecka stupisce in pista ma anche fuori: le parole della neo campionessa olimpica in conferenza stampa sono esilaranti

Da star dello snowboard a stella dello sci alpino: Ester Ledecka ha fatto innamorare tutti gli spettatori del Super G femminile delle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang, disputato nella notte italiana. La sciatrice ceca si è aggiudicata la medaglia d’oro per un solo centesimo, lasciando sbalordite tutte le rivali, in particolar modo l’austriaca Veith, quasi certa ormai del primo posto, che però con tanta sportività si è avvicinata alla vincitrice abbracciandola per complimentarsi con lei. Ester Ledecka è rimasta incredula, una volta tagliato il traguardo, confusa e certa di essere in un sogno, tra il boato del pubblico del Jeongseon Alpine Centre. Felice e ironica, la campionessa ceca si è presentata in conferenza stampa con ancora addosso gli occhiali da gara:

 

“Il motivo? Non ero preparata alla cerimonia, non mi sono truccata…”

Ester Ledecka ha poi raccontato le sensazioni provate una volta tagliato il traguardo:

“Ogni volta che ho una gara voglio fare il massimo, ma questa è una vera sorpresa. Non ci pensavo proprio all’oro. Quando ho guardato il tabellone pensavo fosse un errore, credevo di aver preso un paio di secondi. Aspettavo il mio vero tempo, ma alla fine non arrivava e tutti urlavano tra il pubblico. Insomma, non mi  aspettavo di essere qui”.

La neo campionessa olimpica ha poi parlato del suo talento e della sua passione per due discipline, aprendo anche ad un clamoroso scenario lontano dalla neve:

“Non penso di avere un grande talento, fin da bambina nella mia carriera ho avuto la fortuna di trovare accanto a me persone fantastiche che mi hanno aiutato, questo è il motivo per cui io ora sono speciale. Competere nel surf a Tokyo? Perché no? Come ho fatto ad adattarmi a due discipline? Si tratta sempre di scendere. Ci sono altre domande?  Ho bisogno di andare sulla tavola da snowboard“.