NBA – New Orleans ai piedi di Anthony Davis: con i 43 punti contro OKC è il miglior marcatore della storia dei Pelicans

Anthony Davis LaPresse/Reuters

Grazie alla mostruosa prova contro i Thunder, nella quale ha messo a segno 43 punti, Anthony Davis è diventato il miglior marcatore della storia della franchigia

“Fear the Brow”, il Sopracciglio fa paura. La catchphrase che Anthony Davis si porta dietro fin dal suo esordio nella lega non può che essere l’introduzione perfetta alla prova del lungo di NOLA contro i Thunder. Davis ha regalato il successo ai Pelicans su un campo difficile, mettendo a referto 43 punti (tirando 17/34), 10 rimbalzi e 3 palle rubate. Prestazione dominante che lo ha fatto entrare di diritto nella storia della franchigia di New Orleans. Dopo il 32° punto segnato, Anthony Davis è infatti diventato il miglior marcatore della storia dei Pelicans (8702 punti segnati), scavalcando David West fermo a quota 8690. Con l’assenza di Cousins, i Pelicans dovranno affidarsi più che mai al loro “all time best scorer” se vorranno raggiungere il sogno Playoff.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (16933 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery