Zielinski - LaPresse/Gerardo Cafaro

Dopo il ko con il Lipsia, Zielinski torna a parlare della gestione del gruppo Napoli da parte di Maurizio Sarri: “qui c’è chi no gioca mai. Poi in campo…”

Sarri
Sarri – AFP/LaPresse

Un sconfitta con il Lipsia per 3-1 nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League con una squadra imbottita di seconde scelte, giocatori che fino a questo momento della stagione non avevano giocato mai o quasi. E le difficoltà poi sono evidenti. Sono destinare però a fare rumore le parole di Piotr Zielinski, centrocampista azzurra, che lancia un attacco niente male alla gestione Sarri ai microfoni di Sky Sport: “

“Il terzo gol non ci voleva, eravamo troppo scoperti ed abbiamo preso una ripartenza che non doveva succedere, questo complica la situazione. Il mister ha detto le solite cose, che dobbiamo giocare il nostro calcio e cercare di vincere questa partita.Differenza tra campionato ed Europa? Non lo so, non ho spiegazioni. Ci sono tanti ragazzi giovani che però non giocando spesso trovano difficoltà, ma non ci sono scuse e dovevamo fare di più. Non giocando spesso è difficile trovarsi pronto, ma io mi alleno sempre bene ed anche gli altri lo fanno per farsi trovare pronti. Non è andata bene, dobbiamo fare ancora di più, siamo un’ottima squadra ed abbiamo davanti ancora la partita di ritorno, dovremo dare tutto per passare il turno”.