Maverick Vinales
LaPresse/AFP

Maverick Vinales e la difficile giornata di test in Thailandia: lo spagnolo della Yamaha non nasconde un pizzico di preoccupazione

LaPresse/AFP

Terminata la prima giornata di test a Buriram, al Chang International Circuit, in Thailandia, tappa aggiunta al calendario del Motomondiale a partire dalla stagione 2018. I piloti della MotoGp hanno lavorato sodo, sia per continuare il lavoro sulle rispettive moto, che per entrare in confidenza col nuovo circuito. Il più veloce al termine della giornata è stato Cal Crutchlow, segnali positivi da Marquez e Dovizioso, mentre in casa Yamaha non mancano le preoccupazioni. Valentino Rossi e Maverick Vinales hanno chiuso rispettivamente all’ottavo e all’undicesimo posto questa prima giornata di prove. Non nasconde un pizzico di delusione e preoccupazione lo spagnolo del team di Iwata, come riportato da GpOne.com:

È stata una giornata difficile, ci siamo concentrati sull’assetto, ma non ci sono stati miglioramenti rispetto a Sepang. Domani dovremo seguire un’altra direzione, dato che quella di oggi è stata sbagliata e siamo molto lontani dai migliori. Dobbiamo lavorare sull’elettronica è questo l’aspetto che più soffriamo. Le sensazioni sono praticamente le stesse del 2017, in particolare per quanto riguarda l’entrata in curva, dove sembra appunto di essere tornati a un anno fa. Servirà trovare qualcosa di diverso non è così facile cambiare la moto, perché magari ti trovi bene con un assetto e poi sei costretto a cambiarlo, sacrificandolo a favore di altro”.

LE PAROLE DI VALENTINO ROSSI >>> MotoGp – Compleanno con… allarme per Valentino Rossi, il Dottore schietto: “sono abbastanza preoccupato! Ecco perchè”