valentino rossi lin jarvis

Lin Jarvis smentisce le dichiarazioni di Carlo Pernat riguardo la certezza dell’avvenuta firma di Valentino Rossi per il rinnovo con la Yamaha

Tutti gli appassionati dei motori attendono con ansia l’annuncio del rinnovo di Valentino Rossi con la Yamaha. Ancora nessuna ufficialità dal team di Iwata e dal pilota stesso, che in conferenza stampa in Thailandia non ha fatto trapelare alcun tipo di intenzione. Da ieri però non si fa altro che parlare delle dichiarazioni di Carlo Pernat, certo dell’avvenuta firma. Intervistato da MotoGp.com, Lin Jarvis, team principal Yamaha, ha smentito il manager ligure, facendo chiarezza sulla situazione del nove volte campione del mondo:

E’ stato curioso leggere i commenti di Pernat. Forse sa qualcosa che io non so, ma di solito sono io che preparo i contratti. Posso assicurarvi che non è ancora stato fatto nulla, ma immagino che passerà molto tempo prima che la posizione di Valentino venga chiarita e mi aspetto che l’anno prossimo sia ancora sulla griglia. Ieri siamo stati a Manila, nelle Filippine, per un evento promozionale, e Valentino ha spiegato ai presenti che la sua intenzione sarebbe quella di continuare. Non è chiaro al momento se deciderà di firmare un contratto di un anno o di due. Siamo in stretto contatto, ci siamo già parlati, ma abbiamo deciso che avremmo aspettato qualche test, forse qualche gara, prima di prendere una decisione”.

Mentre sull’annunciato rinnovo di Vinales ha concluso:

“Abbiamo voluto risolvere subito con Maverick perché ha trasmesso il suo desiderio di decidere il suo futuro e per alleviare la pressione. Ha 23 anni e, ovviamente, è un pilota che vogliamo tenere per lungo tempo”.