Marc Marquez
LaPresse/AFP

Marc Marquez sorride a Buriram: il campione del mondo in carica soddisfatto della prima giornata di test in Thailandia

Marc Marquez
LaPresse/AFP

Giornata di test a Buriram, in Thailandia: i piloti della MotoGp sono scesi in pista al Chang International Circuit per la prima volta oggi, per la prima di tre importanti giornate di prove. Il circuito thailandese è stato inserito nel calendario del Motomondiale a partire dalla stagione 2018 e i campioni della categoria regina hanno iniziato a prendere confidenza con la pista, lavorando però sodo anche sulle moto in vista dell’esordio stagionale. Cal Crutchlow è stato il più veloce di tutti, seguito da Rins e Marquez. Giornata positivo per il campione del mondo in carica, che si ritrova alle spalle il suo rivale della scorsa stagione, Andrea Dovizioso. Il pilota della Honda ha analizzato così la sua prima volta sul circuito thailandese ai microfoni di Motorsport.com:

“E’ sempre bello guidare su una pista nuova, perché devi andare a cercare le linee, oltre ad un buon equilibrio a livello di set-up e di elettronica. Poi nel pomeriggio abbiamo ricominciato il solito lavoro, provando le cose nuove. E’ stata una buona giornata, anche se è ancora abbastanza presto per trovare una buona base. Per il resto vedremo domani e nell’ultimo giorno dove saremo“.

Marquez si è poi focalizzato sul lavoro effettuato sulla moto:

Al momento abbiamo provato solo alcuni parametri dell’elettronica ed alcune piccole cose legate all’area del telaio, che avevamo già provato in Malesia, ma che dovevamo valutare anche su un altro circuito. Oggi avevamo a disposizione quattro gomme posteriori, io ho usato le due mescole centrali. Nel primo tentativo abbiamo accusato un po’ di blistering, perdendo qualche pezzetto di gomma, ma fa parte del gioco quando la pista è molto sporca. Nel resto della giornata è andata meglio”.

Mentre sul motore da usare nel 2018 ha concluso:

“L’ultima versione è più chiara. Ci siamo concentrati sull’ultima versione, perché dopo aver analizzato i dati dei test di Sepang, in Giappone credono che si debba andare in quella direzione. C’è ancora qualche problema da gestire, ma ci stiamo concentrando tutti e tre i piloti su quello”.

PER I TEMPI DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST A BURIRAM >>> MotoGp – Test Thailandia, Crutchlow davanti a tutti: Lorenzo furioso, Valentino Rossi nella top ten nel giorno del suo compleanno [TEMPI]