Yonghong Li, Milan
La cessione del Milan da Berlusconi a Yonghong Li continua a far discutere, la Procura di Milano apre un fascicolo: "segnalazioni di operazioni sospette" - LaPresse/Spada

Yonghong Li cede il Milan? No, anzi: il proprietario rossonero ha chiuso le porte in faccia ai possibili compratori, ma ha in mente un piano ben preciso

Yonghong Li, Milan
Ufficio Stampa AC Milan/Buzzi –

Yonghong Li lascia? No, raddoppia. O quasi. Nonostante le difficoltà economiche per risanare il debito con il fondo Elliott (diverse le soluzioni al vaglio comunque con Fassone che spera di trovare la soluzione definitiva entro aprile), il proprietario rossonero ha chiuso le porte in faccia ai tanti possibili compratori che in questi mesi si sono fatti avanti per rilevare il Milan. Yonghong Li non vende il club, ma ha come obiettivo quello di farsi affiancare da un piccolo socio (che rileverebbe quote minoritarie del club) per avere nuova forza economica. Niente dunque terremoti societari all’orizzonte: il Milan resterà nelle mani di Yonghong Li. O almeno questa è la volontà del presidente rossonero.