Lichtsteiner e quel retroscena su Federer: “finale AO? Ero così nervoso per lui che in allenamento con la Juventus…”

LaPresse/Spada

Stephan Lichtsteiner, difensore della Juventus, ha svelato un particolare retroscena sulle sensazioni provate mentre il suo idolo, Roger Federer, stava giocando la finale degli Australian Open

Il difensore della Juventus, Stephan Lichtsteiner è uno degli sportivi più vincenti di tutta la Svizzera eppure non può (e non vuole) minimanete essere paragonato a Roger Federer. Anzi, quando si parla di Roger, il terzino bianconero si trasforma in un appassionato fan. Intervistato ai microfoni di Sky Sport 24, Lichtsteiner ha svelato le sensazioni vissute mentre Federer era in campo nella finale degli Australian Open e lui era ‘costretto’ ad allenarsi:

“il quinto set non l’ho visto. Ho sofferto, ero in campo, non ho fatto un passaggio, ero nervoso. Poi quando mi hanno detto che aveva vinto 6-1, è andata un po’ meglio. A livello tecnico Roger è un fenomeno, mi piace anche come gestisce le situazioni pesanti come quella con Berdych: al primo set aveva due break point per tornare nel set, poi c’è l’occhio del falco che non funziona, un altro avrebbe perso la testa, lui è riuscito a tornare in partita. Mi piace la sua immagine, come si comporta, per non parlare sul campo. Ci sono più probabilità che Federer vinca il ventunesimo o che Gianluigi Buffon giochi per un altro anno? Non lo so. Spero tutte e due. Proviamo a convincere anche Gigi per continuare a giocare. Sarebbe un peccato se si fermasse”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17364 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery