lebron james
LaPresse/EFE

Dopo le vittorie su Celtics e Thunder, LeBron James ha lodato l’operato del gm Koby Altman, autore dei cambiamenti necessari al roster dei Cavs

Sono bastate una serie di trade prima della chiusura del mercato a cambiare il volto dei Cleveland Cavaliers. Grazie agli arrivi di Hill, Hood, Nace Jr e Clarkson, la franchigia dell’Ohio sembra aver ritrovato la forza necessaria per tornare a dominare l’Est. Le vittorie contro Celtics e Thunder ne hanno certificato questo aspetto e soprattutto hanno fatto tornare il sorriso a LeBron James. Il n°23 dei Cavs si è prodigato in una serie di complimenti verso il gm della franchigia, Koby Altman, autore materiale dei cambiamenti nel roster dei Cleveland Cavaliers:

“penso che Koby abbia svolto un super lavoro capendo ciò di cui la nostra squadra aveva bisogno. Prima semplicemente non funzionava. Ha messo in atto i cambiamenti che pensava potessero essere i migliori per la nostra squadra, ora sta a me fare in modo che i nuovi ragazzi si integrino in modo da poter svolgere il loro lavoro nel miglior modo possibile”