• Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Foto LaPresse - Tano Pecoraro
    Foto LaPresse - Tano Pecoraro
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Tano Pecoraro/LaPresse
    Tano Pecoraro/LaPresse
  • Foto LaPresse - Tano Pecoraro
    Foto LaPresse - Tano Pecoraro
/

Juventus-Atalanta ufficialmente rinviata per neve: arbitro, capitani e dirigenti di comune accordo sull’impraticabilità del campo

Vera e propria tormenta di neve su Torino, l’Allianz Stadium completamente imbiancato. Con grande dispiacere di tutti i tifosi accorsi allo stadio, la partita fra Juventus e Atalanta è stata ufficialmente rinviata a data da destinarsi. La fitta nevicata che ha ricoperto il terreno di gioco ha spinto l’arbitro Mariani, di comune accordo con i capitani Buffon e Toloi, nonchè i dirigenti Marotta e Marino, ad optare per il rinvio. Una situazione simile era già capitata nella sfida contro l’Udinese di qualche stagione fa, ma all’epoca, nonostante la nevicata, si giocò ugualmente. La differenza rispetto a quest’oggi è legata alla gol line tecnology: per usufruire del sistema di telecamere, è necessario posizionare in anticipo i vari elementi utili per i test, dovendo dunque liberare il campo dai teloni circa 2 ore prima. Tempo nel quale la neve si è posata, in grande quantità sul terreno di gioco. La possibile data di recupero, menzionata nel corso di Sky Calcio Show, è stata quella del 14 marzo, post ritorno di Champions League contro il Tottenham. Una data che, se confermata, sarebbe tutto sommato gradita ad entrambe le squadre che recupereranno diversi titolari.