Gullit, che bordata al nuovo Milan: “cinesi? Non è bello quello che sta succedendo. La dirigenza non mi risponde”

SportFair

Parole davvero importanti quelle spese da Ruud Gullit sul Milan: l’olandese torna a parlare della “spiacevole” situazione societaria del club

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

I complimenti per le vicende di campo, la preoccupazione per una situazione societaria decisamente poco chiara. Sono parole importanti quelle pronunciate da Ruud Gullit ai microfoni di RMC Sport, questo il pensiero dell’ex Pallone d’Oro olandese, tra i protagonisti della storia del Milan:

“Gattuso? Sta provando a riportare in alto il Milan. Sono molto contento, ho visto la gara con la Roma ed è andata abbastanza bene. Ovviamente non è più il Milan delle stelle, ma Gattuso ha rinforzato tanto la squadra e ora vedo tutti che combattono in campo

“Il Milan ai cinesi? Sappiamo solo che a novembre devono pagare 300 milioni… Non so cosa sta succedendo al Milan, ho provato a parlare con qualche dirigente ma è stato impossibile. Non è bello quello che sta succedendo, ma non so dire altro. Mi è dispiaciuto non poter parlare coi dirigenti nonostante i tentativi, prima era semplice. Berlusconi? Non lo sento, ma Galliani lo vedo spesso. Ho visto poi Gandini della Roma, recentemente. Galliani in politica? Ho sentito, vuol diventare senatore. Gli faccio l’in bocca al lupo