LaPresse/Reuters

Pga Tour: coppia in vetta, 63° Tiger Woods, in ritardo Francesco Molinari 

Patrick Cantlay e Tony Finau guidano con 66 (-5) colpi la classifica del Genesis Open (PGA Tour) sul percorso del Riviera CC (par 71), a Pacific Palisades in California dove Francesco Molinari, 135° con 77 (+5), ha avuto una giornata difficile e Tiger Woods, 63° con 72 (+1), alla terza gara dopo il rientro, è stato piuttosto altalenante. La coppia di testa precede di misura Tom Hoge, Dominic Bozzelli e Sam Saunders (67, -4) e di due colpi undici concorrenti con 68 (-3) tra i quali Bubba Watson e Ryan Moore. Buon passo di Justin Thomas, 17° con 69 (-2), di Phil Mickelson e dell’inglese Tommy Fleetwood, 21.i con 70 (-1). Ritmo più lento di Jordan Spieth e del nordirlandese Rory McIlroy, 36.i con 71 (par), e piuttosto deludenti il tedesco Martin Kaymer, 88° con 73 (+2), e Dustin Johnson, leader mondiale e campione uscente, 107° con 74 (+2). Tiger Woods ha segnato due birdie, un bogey e un doppio bogey sulle prime quattro buche, poi ha proseguito il suo cammino poco lineare con tre birdie e altrettanti bogey. Rispetto all’uscita precedente Woods è stato più preciso dal tee cogliendo otto fairways, contro la media di quattro al Farmers Open, ma la sua gara per molti tratti è stata più a difesa del par che a caccia del birdie, perché ha centrato meno green. Ha tratto comunque note positive:

“Sono sicuramente in crescita di condizione. Ho adottato uno shaft più robusto e a volte ho sbagliato il colpo, soprattutto mandando la pallina a destra, nel cercare il modo migliore di colpire. Però ora posso essere aggressivo, uscire da situazioni difficili in ogni parte del campo e questa è la cosa più importante”.

Francesco Molinari è andato tre colpi sopra par in sette buche (tre bogey). Dopo un birdie alla buca 11, si è gravato di altri quattro bogey nelle successive sette. Il montepremi è di 7.200.000 dollari. Diretta su Sky – Il Genesis Open viene teletrasmesso in diretta da Sky. Seconda giornata: venerdì 16 febbraio, dalle ore 21 alle ore 2 (Sky Sport 2 HD).