AFP/LaPresse

Roger Federer ha comunicato agli organizzatori dell’ATP di Dubai che non prenderà parte al torneo: passare un po’ di tempo con la sua famiglia è più importante della rimonta di Nadal

Roger Federer è appena ritornato numero 1 ma Rafa Nadal potrebbe presto superarlo. Lo spagnolo scenderà in campo ad Acapulco ma anche in caso di vittoria si fermerà a 100 punti dallo svizzero. Dopo la vittoria di Rotterdam, Federer sarebbe dovuto tornare in campo a Dubai, ma tramite una decisione ufficiale riportata dal suo manager agli organizzatori, lo svizzero ha fatto sapere che non ci sarà. La motivazione? Passare un po’ di tempo con la sua famiglia, la vera priorità rispetto all’accumulo di punti necessario per tenere a distanza Nadal e il suo desiderio di rimonta. A riportarlo è stato il diretto del torneo di Dubai, Sarah Talhak, che ai microfoni di Gulf News ha spiegato il motivo dietro la decisione di Roger:

“Federer preferisce trascorrere momenti di qualità a casa con la moglie e i figli invece di andare a Dubai. Ha anche detto che questa decisione non ha niente a che fare con l’essere diventato numero uno, ma semplicemente non vuole modificare la sua preparazione in vista della difesa del titolo a Indian Wells e Miami: partirà per gli Stati Uniti a breve. Rispettiamo totalmente la sua scelta e siamo super fiduciosi che tornerà a Dubai il prossimo anno”.