sergio marchionne
LaPresse/Stefano De Grandis

Per i 120 anni dalla nascita di Enzo Ferrari, è stata allestita all’interno del complesso dove sorge il museo a lui dedicato una mostra fotografica a cui ha partecipato anche Sergio Marchionne

Una mostra per ricordare Enzo Ferrari, a 120 anni dalla sua nascita avvenuta il 18 febbraio 1898. Un’iniziativa lodevole quella del Cavallino, che ha organizzato l’evento all’interno della casa natale del proprio fondatore, posizionata proprio all’interno del complesso dove sorge il Museo a lui dedicato. Presente anche l’attuale presidente del team di Maranello Sergio Marchionne, che ha lodato le capacità di Enzo Ferrari, chiedendosi cosa avrebbe potuto tirare fuori al giorno d’oggi, con le tecnologie che spingono l’età moderna.

“Pensare che sia nato nell’800 pare incredibile. La sua lezione è più che mai attuale e la sua modernità assoluta. Era un uomo con capacità di visione e di gestione di persone e delle risorse fuori dal comune, di forte spirito imprenditoriale. Viene da chiedersi quali traguardi avrebbe potuto raggiungere se avesse avuto a disposizione i mezzi tecnici e le conoscenze dei nostri giorni. Il segno che ha lasciato resta motivo di orgoglio per tutti la Ferrari e per l’Italia intera”.