(AdnKronos) – (Adnkronos) – Le priorità per rimettere in moto il settore sono quelle indicate nel Manifesto per le elezioni politiche elaborato dall’Ance con tutta la filiera delle costruzioni: contrastare l’inefficienza della PA, rivedere a fondo il Codice appalti e spingere sulla rigenerazione urbana con strumenti fiscali e normativi adeguati. Temi sui quali l’Ance chiede impegni precisi alle forze politiche che si confronteranno alle elezioni il prossimo 4 marzo.
‘Il Veneto può essere la locomotiva del Nordest anche nel settore dell’edilizia ‘ conclude Salmistrari – ed ha tutte le carte in regole per competere a livello europeo, ma per farlo deve essere liberata dalla burocrazia e dall’inefficienza. E questo manifesto ci dice che oggi questa non è un’opzione, ma una necessità”.