Palermo, 23 feb. (Adnkronos) – “Il livello di corruzione nella pubblica amministrazione in Sicilia è tale e quale al resto d’Italia. Chi ha i soldi in mano, chi gestisce potere è indotto in tentazione”. Lo ha detto il presidente della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione siciliana Luciana Savagnone a margine dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2018.