Sacha Modolo
Credits: instagram Sacha Modolo

Sacha Modolo ha raccontato la volata vincente realizzata nella terza tappa della Vuelta a Valencia Ruta del Sol

Sacha ModoloSacha Modolo ha finalmente vinto la sua prima tappa con la EF Education First-Drapac. Il velocista italiano è riuscito con abilità ad anticipare tutti e ha tagliato per primo il traguardo della terza frazione della Vuelta a Valencia Ruta del Sol. Sacha Modolo ha finalmente inserito il suo nome nell’elenco degli italiani che hanno vinto una tappa in questa stagione. Una bella soddisfazione per il ciclista della squadra americana che adesso nelle prossime gare proverà a dare continuità e costanza. Unica nota stonata una polemica tra Barbero della Movistar e Modolo, ma i giudici hanno respinto ogni accusa dello spagnolo. Il ciclista della EF Education First-Drapac ha spiegato cosa è successo, come riportato dalla Gazzetta dello Sport:

“per me ha sbagliato persona. Non l’ho toccato, non l’ho proprio visto. Semmai mi sono dato una spallata con Gatto, ma come spesso accade in volata. Oscar si è poi complimentato. Io all’ultima curva ho frenato al limite, in stile MotoGp, e sono entrato in terza posizione. Ero nel mio treno, Barbero invece tutto a sinistra. I giudici hanno rivisto il video e mi hanno detto che non capivano a che cosa si riferisse”.

Sacha Modolo ha svelato la tattica che ha usato per vincere la terza tappa della Vuelta a Valencia Ruta del Sol:

“sono partito ai 180 metri. Non era facile. L’ultimo chilometro era in discesa ma il finale tirava al 3 per cento. Stavolta ho festeggiato dopo la linea, non potevo sbagliare. La squadra non mi aveva fatto pesare l’errore, dovevo sdebitarmi”. 

Dopo 4 stagioni con la Lampre Merida (odierna UAE Team Emirates) Sacha Modolo è approdato alla EF Education First-Drapac. Il ciclista ha spiegato i motivi di questo passaggio di squadra:

“stavano cercando un uomo veloce, perché volevano essere competitivi in tappe e corse di questo genere. Cominciare a creare un ‘treno’. Sono stato orgoglioso che mi abbiano cercato e accordarsi è stato facile”.

Sacha Modolo ha vinto tanto con la squadra diretta da Beppe Saronni. L’ex corridore ha spesso e volentieri ‘criticato’ le prestazioni dell’italiano. Il corridore della EF Education First-Drapac ha spiegato il loro rapporto:

“lo faceva per spronarmi. Il mio, in quei 4 anni, penso di averlo fatto. Ma ho pagato il fatto che se ne fosse andato un uomo chiave per me come Richeze. Con il solo Ferrari ad aiutarmi, non si potevano fare miracoli. Adesso si sono organizzati meglio per le volate”.