Diego Ulissi
Diego Ulissi

Diego Ulissi analizza la prestazione realizzata nella cronometro dell’Abu Dhabi Tour

Nella crono individuale di 12.6 km, corsa nell’isola Al Maryah, vittoria dell’australiano Rohan Dennis (BMC) che ha regolato Jonathan Castroviejo (Sky) e il compagno di squadra e, connazionale,  Miles Scotson. Per la UAE Team Emirates, quindicesimo posto per Diego Ulissi, ventiquattresimo per Rui Costa e trentaquattresimo per Fabio Aru. Saranno loro gli uomini di classifica che domani tenteranno il tutto per tutto sulla temibile salita di Jebel Hafeet. Domani l’ultima tappa, la regina di questa edizione, da Al Ain ai 1025 metri di altitudine di Jebel Hafeet dopo 199 km. Undici chilometri di salita al 6.6% di media e una punta all’11% ad appena 3 km dalla vetta, che decreterà definitivamente il vincitore di questa edizione. Diego Ulissi sul sito della UAE Team Emirates ha analizzato:

“oggi era una prova molto tecnica, per specialisti con tanta forza c’erano molte curve e tanto vento. Per quanto mi riguarda è stato il mio primo vero grande sforzo dopo le gare disputate in Australia e le sensazioni non sono state male. Vedremo cosa succede domani”.