Atletica – IAAF World Indoor Tour: a Karlsruhe Folorunso sesta

SportFair

Indoor: Folorunso sesta a Karlsruhe con 53.32 e Tumi 6.68

Ayomide Folorunso chiude al sesto posto nei 400 a Karlsruhe, prima tappa dello IAAF World Indoor Tour con cinque italiani al via. La campionessa europea under 23 e oro alle Universiadi nei 400hs, timbra 53.32 alla prima uscita stagionale nel doppio giro di pista indoor e rimane a diciassette centesimi dallo standard di qualificazione per i Mondiali di Birmingham fissato a 53.15. Il miglior tempo nei 400 è della svizzera Lea Sprunger (52.03). Fuori dalla finale per un centesimo e primo degli esclusi. Nella batteria di 60, il recordman italiano Michael Tumi si esprime in 6.68 (a un centesimo dallo stagionale di 6.67 corso il 20 gennaio a Modena). Settimo posto per Alessia Trost che non va oltre la misura di 1,89. La pordenonese delle Fiamme Gialle si ferma un centimetro sotto la quota saltata sabato scorso a Hustopece. L’esordio stagionale nel lungo Andrew Howe vale 7,40. È il primo il miglior salto del primatista italiano che poi trova un nullo, un 6,61 e altre tre “x”. Per il reatino dell’Aeronautica un settimo posto nella gara vinta dal cubano Juan Miguel Echevarria con 7,97.  Genzebe Dibaba illumina l’arena di Karlsruhe con la seconda prestazione all-time sui 1500 indoor. L’etiope vola in 3:57.45, miglior tempo dell’anno, non lontano dal record che la Dibaba stabilì nel 2014 su questa stessa pista (3:55.17). Continua la crescita dello sprinter cinese Su Bingtian che in finale sigla il primato asiatico nei 60 con 6.47. Migliore prestazione mondiale nell’asta: il tedesco Raphael Holdzeppe (5,88) la strappa a Renaud Lavillenie (oggi 5,83).