LaPresse/Reuters

Frank Ribery, un talento da Pallone d’Oro? Il francese ha dichiarato di essere stato derubato del premio nel 2013, anche per colpa dei francesi

Talentuoso, sincero e sempre fedele alla causa del Bayern Monaco: Frank Ribery è uno dei talenti più cristallini e sottovalutati che il calcio mondiale ha visto negli ultimi anni. Il francese, per le incredibili qualità che possiede, avrebbe avuto diritto a qualcosa in più dei trofei vinti col Bayern Monaco: 7 scudetti, 5 coppe di Germania, 4 Supercoppe di Germania, 1 Champions League, una Supercoppa Uefa e 1 Mondiale per club. Quel qualcosa in più si chiama Pallone d’Oro. Ribery è stato vicinissimo a vincerlo nel 2013, lottando alla pari con Messi e Cristiano Ronaldo, ma dovendosi arrendere alla vittoria di CR7. Cinque anni dopo, Frank vuota il sacco e racconta a “El Mundo Deportivo”, tutta la sua rabbia per il mancato riconoscimento, puntando il dito anche contro al Francia, colpevole di non averlo supportato:

“sono stato derubato del Pallone d’Oro. È incomprensibile. Ho vinto tutti i trofei possibili, non avrei potuto fare di più. È stata un’ingiustizia. Non avevo il mio paese dietro di me. L’ho visto con i miei occhi mentre i francesi dicevano che Cristiano Ronaldo doveva vincere. I portoghesi volevano che Messi o io vincessimo? Certo che no“.