antetokounmpo
LaPresse/Reuters

Antetokounmpo ha incassato i complimenti di Magic Johnson: l’ex playmaker dei Lakers ha elogiato le qualità della stella dei Bucks, lanciandosi in un ardito paragone

I paragoni sono una delle cose più divertenti da fare, noiose da ‘subire’ e complicate sulla quale discutere, che lo sport abbia mai visto. Anche se il tutto è reso più semplice quando a fare un paragone è Magic Johnson che ammette di rivedersi in… Giannis Antetokounmpo. Magic è un profondo conoscitore della pallacanestro e il talento del ‘Greek Freak’ non si discute. È chiaro dunque che le dichiarazioni fatte ad Espn da parte dell’ex playmaker dei Lakers siano quasi una vera e propria investitura, più che un semplice attestato di stima:

“sono convinto che Antetokounmpo possa fare ciò che io ho fatto ai Lakers. Grazie al suo ball-handling e alla sua capacità di passare la palla mi ci rivedo molto. Lui poi gioca sopra il ferro, io non ho mai potuto farlo. Ma nella sua capacità di capire il gioco, nel suo IQ cestistico e nel modo in cui crea giocate per i compagni siamo molto simili. Insomma può metterla per terra, fare un passaggio o una giocata. Sono molto contento di vederlo partire in quintetto al prossimo All-Star Game perché se lo merita. Questo ragazzo sarà un MVP, un campione NBA, ha messo Milwaukee sulla mappa e credo che un giorno riuscirà a fargli conquistare persino il Titolo.”

La risposta di Giannis Antetokounmpo non si è fatta attendere:

“la cosa incredibile è che io ho sempre creduto a tutto ciò. Ma è ancora più incredibile se ci credono anche gli altri, specialmente se sono campioni come Magic. È davvero fantastico. Perché è un pò come se ‘OK, anche lui vede tutto questo’. So quindi di essere sulla giusta strada, devo continuare a fare ciò che sto facendo.”