raul bova
LaPresse/Federico Bernini

Il grave lutto di Raul Bova, è morto il padre dell’attore romano: poco tempo fa il 46enne aveva parlato di lui in un’intervista commovente

Un grave lutto ha colpito l’attore italiano Raul Bova. Poche ore fa è stata annunciata infatti l’improvvisa morte del padre del 46enne che ha sospeso lo spettacolo teatrale in cui era protagonista con Chiara Francini. È stata proprio la direzione del Teatro San Giuseppe di Brugherio a comunicare la sospensione dello spettacolo con protagonista Bova ed a spiegarne i motivi legati al lutto dell’attore.

La direzione del Teatro San Giuseppe di Brugherio comunica al gentile pubblico che a causa del grave lutto che ha improvvisamente colpito l’attore RAOUL BOVA, le previste repliche di DUE in scena oggi 8 e domani 9 Gennaio sono sospese. – si legge sulla pagina Facebook ufficiale del teatro – Nei prossimi giorni saranno fornite ulteriori informazioni circa le date nelle quali sarà recuperato lo spettacolo e circa le modalità per eventuali rimborsi. In questa triste circostanza, la direzione del Teatro esprime a Raoul Bova le più sentite condoglianze.

Recentemente Raul Bova aveva parlato del padre in un’intervista rilasciata a Maurizio Costanzo. L’attore aveva espresso il suo rimpianto di non averlo conosciuto meglio.

Mio padre è stato un grande uomo. – aveva detto l’attore romano – Forse ha fatto lo sbaglio di spingermi, incentivarmi, portarmi tutti i giorni a nuotare, mi seguiva tutti i giorni negli allenamenti e quindi mi dava un po’ di ansia. Però, quando gli ho detto che volevo smettere, che non ce la facevo più – arrivavo sempre ultimo e anche lui aveva capito – lui mi ha detto ‘non è importante il nuoto, è importante che tu faccia qualcosa con tutta la passione che hai’ a lui andava bene qualunque cosa, anche che facessi il netturbino ma sarei dovuto essere il netturbino migliore della città. Mi avrebbe fatto piacere sapere un po’ più di lui, è sempre stato una roccia, un perno per tutti quanti noi, però io so che lui è una persona molto debole, avrei voluto condividere con lui alcune cose, gli chiesi pure di scrivere un libro per parlarne. Lui non si apre.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE