LeBron James ai Lakers per essere meglio di Jordan, parola di LaVar Ball! Poi la stoccata: “unico intoppo? Coach Walton”

SportFair

LeBron James ai Lakers in estate, parola di LaVar Ball. L’istrionico padre di Lonzo ne è convinto: poi l’ennesima stoccata a coach Walton

LaVar Ball è tornato a parlare e, come sempre, le sue parole hanno scosso l’ambiente Lakers. Le ultime dichiarazioni del padre di Lonzo hanno avuto una duplice valenza: positiva, nel far sognare un clamoroso scenario estivo ai tifosi dei Lakers; negativa, per aver preso di mira, per l’ennesima volta coach Walton. LaVar Ball si è detto sicuro dell’arrivo di LeBron James a Los Angeles da free agent la prossima estate. ‘Il Prescelto’ potrebbe vincere l’anello anche con i losangelini e superare Jordan, dimostrando di poter portare alla vittoria del titolo qualsiasi squadra in cui giochi. Il problema però sarebbe coach Walton: anche con LeBron in squadra lui, secondo LaVar Ball, non sarebbe in grado di allenare i Lakers:

“LeBron verrà ai Lakers. Io lo so. Lui non è un pazzo. Qual’è l’unico modo in cui può battere Jordan? Non vincendo più titoli di lui, ma vincendo con ciascuna squadra in cui sia andato a giocare. Vincendo coi Lakers sarà meglio di Jordan. Anche se portassi a L.A. LeBron James o Paul George, lui non potrebbe allenare questi ragazzi. Insomma, cosa potrebbe insegnargli? E’ troppo giovane e senza autorità. Luke non ha più il controllo della squadra. I ragazzi non vogliono più giocare per lui. Io lo vedo. Nessuno riceve ‘il cinque’ quando torna in panchina, non c’è più intesa. E’ troppo giovane. Non è in connessione con nessuno dei giocatori.”