Il giudice accoglie l’istanza della difesa e il CEO di Lotus se la cava con una multa, ma i media insorgono

Fermato dalla polizia inglese al volante di una Lotus mentre percorreva una strada a 160 km/h dove il limite che era appena di 110 km/h.

Protagonista di questa storia è il CEO di Lotus in persona Jean-Marc Gales che ha dovuto rispondere dell’accaduto davanti ad un giudice.

Nell’istanza di difesa, gli avvocati del manager hanno sostenuto che Gales “”Stava facendo solo il suo lavoro”, ovvero provare le auto che la Casa di Hetel costruisce. La difesa alla fine è stata accolta in parte e invece della sospensione della patente e 3mila euro di multa, Gales se l’è cavata con appena 1,300 euro di multa. I media inglesi però non sono assolutamente d’accordo è hanno acceso una violenta polemica sull’accaduto.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE