Sorridenti, presuntuosi e… emarginati: la triste fine di Sneijder, De Jong e Menez

Sneijder LaPresse/Reuters

C’erano una volta tre campioni: da Sneijder e De Jong  fino a Menez, quando dire addio è più difficile che alzare una Coppa

LaPresse/Roberto Bregani

C’erano una volta tre campioni… Se si trattasse di una favola, non potrebbe che iniziare così. E infatti una favola visto la carriera dei talenti in questione è stata, ma senza lieto fine: perché, a guardare le ultime vicende che hanno come protagonisti Sneijder, De Jong e Menez emerge chiaramente una cosa: dire addio è difficile, difficilissimo. Ed ecco che l’ex Inter, protagonista assoluto del Triplete, mette fine alla sua avventura con il Nizza e riparte dall’Al-Gharafa; che De Jong risolve il contratto con il Galatasaray, che Menez lascia la Turchia e vola in Messico, al Club America. Ultimi sprazzi di tre carriere che meritavano di concludersi in altro modo.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery