Guardiola
LaPresse/PA

Alexis Sanchez è sempre più vicino al Manchester City, il tecnico degli ‘Sky Blues’, Pep Guardiola, però non vuole sentir parlare di mercato

Non voglio parlarne, capisco perchè mi chiedete di Sanchez ma sono interamente concentrato sulla gara di Liverpool ed è quello che sto cercando di trasmettere anche ai miei giocatori“. Pep Guardiola resta con la bocca cucita in merito alle indiscrezioni di mercato che vedono il Nino Maravilla conteso dai due Manchester.

“In Spagna sono stati fatti grossi passi in avanti, si parla più di quello che succede in campo mentre qui Wenger, che ha sempre giocato a 4 in difesa, ora gioca a 5 e nessuno ne parla. Domenica ad Anfield ci aspetta un test duro, in uno degli stadi più prestigiosi al mondo. Sarà una bella prova per noi, per vedere come ci comportiamo su campi così difficili. Abbiamo fatto bene a Stamford Bridge e all’Old Trafford, vediamo cosa sappiamo fare ad Anfield. Se vuoi vincere dei trofei, devi vincere questo genere di partite, e in questa stagione dobbiamo giocare ancora in casa di Liverpool e Tottenham”.

La scorsa stagione i Reds riuscirono a battere il City ma a settembre, all’Etihad, la squadra di Guardiola ha spazzato via Salah e compagni con un netto 5-0.

“Ma quello è il passato, sono successe tante cose da allora e in quella partita, fino a che eravamo 11 contro 11, era stata una gara equilibrata. Domenica Dipenderà dalla nostra mentalità, dovremo giocare con personalità”.

In dubbio Kompany, non ci sarà nemmeno Gabriel Jesus il cui recupero però procede a gonfie vele: Guardiola conta di riaverlo a disposizione nel giro di 2-3 settimane, in tempo per l’andata degli ottavi di Champions contro il Basilea.(ITALPRESS)