Pyeongchang 2018, Lindsey Vonn snobba Trump: “non andrò alla Casa Bianca se dovessi vincere l’oro”

Lindsey Vonn è l’ultima iscritta al partito anti-Trump, la sciatrice americana declinerebbe l’invito del Presidente in caso di oro a Pyeongchang

Si allunga l’elenco degli atleti americani anti-Trump. L’ultima a iscriversi è Lindsey Vonn, che da St.Moritz, in vista dei Giochi Invernali di Pyeongchang del febbraio prossimo, mette le cose in chiaro: “spero di rappresentare il popolo degli Stati Uniti ma non il presidente”, le sue parole alla Cnn. La Vonn, 33 anni, cercherà in Corea la seconda medaglia d’oro olimpica della carriera. (ITALPRESS)

“Prendo i Giochi molto sul serio, cosa significano, cosa rappresentano, cosa significa camminare sotto la nostra bandiera nella cerimonia d’apertura. Voglio rappresentare bene il mio Paese e non penso che nel nostro governo ci siano tante persone che facciano altrettanto. Io alla Casa Bianca in caso di medaglia d’oro? Assolutamente no”.