Sci alpino, Hirscher vince la prima manche del gigante in Val d’Isere: Eisath centra la top ten

Marcel Hirscher è a caccia della 47esima vittoria in Coppa del mondo e nella prima manche del gigante sulla pista Face De Bellevbarde lo fa ampiamente capire. L’austriaco ha dimostrato agli avversari perché ha vinto già 4 volte in Val d’Isere registrando il miglior tempo in condizioni climatiche molto difficili. Questa pista però, non piace solo a Hirscher, infatti alle sue spalle si è piazzato il tedesco Stefan Luitz che in carriera ha conquistato cinque podi, due sulle nevi francesi. Distacco di soli +0.10 centesimi, due in meno del Alexis Pinturault, il vincitore della scorsa stagione.

Ottima mattinata per gli azzurri: ben sei i qualificati alla discesa finale. Il migliore degli italiani è Florian Eisath nono: se dovesse confermare questa posizione anche al termina della gara si tratterebbe del suo miglior risultato in carriera nella tappa di Coppa del mondo della Val d’Isere migliorando la tredicesima piazza del 2008. C’è il padrone di casa Gino Cavaziel tra i due italiani Manfred Moelgg, 14o, e Luca De Aliprandini, 16o. Bellissima prova di Giovanni Borsotti che si regala la qualificazione alla seconda discesa con un grande finale di manche, in cui non solo non ha perso decimi importanti dalla testa della classifica, ma li ha guadagnati. Borsotti è quindi 18o, due posizione davanti a Riccardo Tonetti. Rivedremo nella seconda manche anche Roberto Nani, nei 30 con 59.04. Non ce l’ha fatta Andrea Ballerin, eliminato e con un distacco di 3,33 secondi da Marcel Hirscher. Appuntamento con la seconda manche alle 12.30 in diretta tv su RaiSport ed Eurosport.

Ordine di arrivo gigante maschile Val d’Isere (Fra):

1 HIRSCHER Marcel AUT     56.74
2 LUITZ Stefan     GER     56.84     +0.10
3 PINTURAULT Alexis FRA 56.86     +0.12
4 KRISTOFFERSEN Henrik     NOR     57.05     +0.31
5 FAIVRE Mathieu FRA     57.12     +0.38
6 OLSSON Matts SWE     57.15     +0.41
7 KRANJEC Zan SLO     57.41     +0.67
8 SCHMID Alexander GER     57.56     +0.82
9 EISATH Florian ITA     57.57     +0.83
10 FORD Tommy USA     57.63     +0.89
11 FELLER Manuel AUT     57.94     +1.20
12 MURISIER Justin SUI     58.00     +1.26
13 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian NOR     58.01     +1.27
14 MOELGG Manfred ITA     58.12     +1.38
15 CAVIEZEL Gino SUI     58.13     +1.39
16 DE ALIPRANDINI Luca ITA     58.14     +1.40
17 FANARA Thomas FRA     58.25     +1.51
18 BORSOTTI Giovanni ITA     58.31     +1.57
19 ZAMPA Adam SVK     58.51     +1.77
20 TONETTI Riccardo ITA     58.53     +1.79
21 HADALIN Stefan SLO     58.63     +1.89
22 ZURBRIGGEN Elia SUI     58.64     +1.90
23 JITLOFF Tim USA     58.83     +2.09
24 AERNI Luca SUI     58.89     +2.15
25 MUFFAT-JEANDET Victor FRA     58.93     +2.19
26 MATT Michael AUT     58.94     +2.20
27 ZUBCIC Filip CRO     58.99     +2.25
28 NANI Roberto ITA     59.04     +2.30
29 SCHWARZ Marco AUT     59.05     +2.31
30 LIGETY Ted USA     59.12     +2.38

39 BALLERIN Andrea ITA     1:00.07     +3.33