Marilyn Manson ospite del programma in prima serata di Paolo Bonolis alza un polverone che rischia di avere ripercussioni sullo share di ‘Music’

Domani su Canale 5 andrà in onda il programma di Paolo Bonolis alla sua seconda edizione. Dopo il successo dell’anno scorso infatti ‘Music’ torna con un appuntamento settimanale. Per la prima puntata sono previsti ospiti musicali all’interno della trasmissione, di cui uno però ha alzato più polemiche di quanto ci si potesse aspettare. Marylin Manson al centro del programma in prima serata con Paolo Bonolis fa indignare una fascia di telespettatori che vedono, nell’eccentrico ospite invitato in trasmissione, una mancanza di rispetto per il proprio credo e la propria sensibilità. Sono infatti una schiera di cattolici coloro che hanno promosso con dei post sui social una mini ‘rivolta’ contro l’ospitata messa a segno dalla produzione di ‘Music’. Quest’ultimi promettono di disertere la visione del programma, ma l’indignazione non si ferma qui. Anche dei preti esorcisti si sono espressi a riguardo. Tra questi Don Antonio Mattatelli,  ai microfoni di ECG, ha spiegato la sua contrarietà nell’ospitare in un programma in prima serata Marilyn Manson.

Non possiamo sempre stare in silenzio noi uomini di Chiesa. A forza di voltarsi dall’altra parte il mondo è marcito. Su questa cosa di Canale 5 è intervenuta l’associazione internazionale degli esorcisti. La presenza del satanismo in modo plateale in tv in una fascia oraria in cui anche ragazzi e bambini sono collegati alla televisione è un qualcosa di inaudito. Marilyn Manson è l’icona mediatica più conosciuta del satanismo. Come è possibile che Paolo Bonolis non faccia obiezione di coscienza davanti a una cosa del genere? Io invito tutti a spegnere il televisore quando andrà in onda Marilyn Manson su Canale 5. La sua presenza è pericolosa. Mi aspetto già le polemiche, perché viviamo in un Paese cattolico.