F1, Newey e quel sogno legato a… Schumacher: “avrei voluto averlo in squadra con me”

Adrian Newey ha svelato che nella sua carriera avrebbe voluto collaborare con Fernando Alonso e Michael Schumacher

Foto Lapresse

Una carriera piena di successi, condita però da alcuni crucci che resteranno scolpiti nell’animo di Adrian Newey. Il genio della Red Bull ha svelato ai microfoni di Sky Sports Uk di aver voluto collaborare con Alonso e Schumacher, due piloti diversi ma al tempo stesso alquanto… intriganti:

“Avrei voluto collaborare con Fernando Alonso, in due occasioni siamo arrivati vicini alla firma, ma non se n’è mai fatto nulla. Lo reputo un pilota estremamente competitivo e lo si vede ogni volta scende in pista. Sarà di certo frustrante per lui aver conquistato appena due titoli. Chi l’avrebbe pensato alla fine del 2007 che nei successivi 10 anni non avrebbe più vinto niente? Ad ogni modo è sempre là a lottare e al top della forma. Sarebbe stato affascinante avere anche Schumacher in squadra. Era un grande combattente e per me ha rappresentato sempre il nemico da battere sia quando correva per la Benetton, sia quando è andato alla Ferrari. E’ un vero peccato che un paio di episodi ne abbiano minato la reputazione. E’ probabile che sia stato il suo istinto competitivo a spingerlo un po’ troppo in là”.