Brignoli, dopo il gol al Milan arriva anche la beffa: la stoccata fa ‘rosicare’ Gattuso

Dopo il gol realizzato realizzato al Milan, il portiere goleador Alberto Brignoli ironizza su Gennaro Gattuso

Brignoli
LaPresse/Gerardo Cafaro

Gattuso ha rosicato. Ci sta, al 95° minuto“. A parlare a Radio 105 è Alberto Brignoli, portiere del Benevento che ieri, all’ultimo secondo del recupero, ha regalato di testa il 2-2 con il Milan che è valso il primo punti in classifica per i campani. “Quando stavo per entrare in area, mi è passato davanti il flash del goal che poi ho fatto, dieci secondi prima di farlo, come con la playstation, quando dici ‘Adesso lo muovo’ e poi si muove, quando provi gli schemi sul calcio d’angolo – ha rivelato il 26enne estremo difensore, in prestito dalla Juventus – L’ho visto prima nella mia testa e poi è andata bene. Non ho nemmeno visto il pallone entrare perché ero girato dall’altra parte, l’ho colpito con la nuca“. Brignoli, ex Sampdoria e Perugia, non sa dire “quanti messaggi mi sono arrivati. Ieri prima della partita avevo 5.000, 6.000 follower su Instagram. Adesso ne ho 31.000, 32.000“. La sua è stata una prodezza da bomber navigato, ma Brignoli non ha intenzione di cambiare ruolo: “No, non ce la faccio a correre, non ho pazienza”, ha chiosato. (ITALPRESS)