Volvo XC60 T8

È stata consegnata oggi, a Palazzo Marino, al Sindaco di Milano Giuseppe Sala la nuova Volvo XC60 T8, in sostituzione della V60 Twin Engine dello scorso anno

Volvo XC60 T8 SalaA consegnare l’auto al primo cittadino milanese è stato Michele Crisci, Presidente di Volvo Car Italia. La nuova vettura rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia ibrida a ricarica di Volvo, sottolineando così ancora una volta la vicinanza di intenti fra l’Amministrazione della città e la Casa automobilistica, entrambe impegnate a promuovere l’attenzione ai temi ambientali e la necessità di accedere alle soluzioni tecnologiche più moderne per poter vincere le sfide della mobilità sostenibile. La vicinanza fra il Sindaco Sala e Volvo aveva trovato un ulteriore momento di conferma in occasione dell’inaugurazione del Volvo Studio di Milano, quando il Primo Cittadino aveva ricordato le sfide complesse che una moderna metropoli deve affrontare dal punto di vista urbanistico e ambientale e aveva definito prezioso il contributo delle aziende che hanno tra le finalità della propria azione lo sviluppo della mobilità sostenibile.

Il Sindaco aveva inoltre spiegato che per uno sviluppo realmente sostenibile delle grandi città siano necessari una vera integrazione tra trasporto pubblico e privato e l’adeguamento delle infrastrutture alle tecnologie sempre più ‘intelligenti’ presenti nelle auto di nuova generazione. Da parte sua, Volvo Car Group, attraverso il suo CEO Håkan Samuelsson, ha di recente annunciato la strategia di elettrificazione che condurrà Volvo ad avere un milione di auto elettrificate sulle strade di tutto il mondo entro il 2025. Un passaggio importante sarà quello previsto nel 2019, quando Volvo Cars non produrrà più automobili spinte dal solo motore endotermico e tutti i nuovi prodotti lanciati a partire da quel momento avranno un elemento di elettrificazione. E proprio il modello consegnato al Sindaco oggi, XC60 T8, è di importanza strategica in vista di quest’ultimo obiettivo.

Volvo XC60 T8, lo stato dell’arte della tecnologia ibrida a ricarica di Volvo

Volvo XC60 T8 SalaVolvo XC60 T8 rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia ibrida a ricarica di Volvo. Combina prestazioni elevate (407 CV di potenza e un’accelerazione da 0 a 100 km/h pari a 5”3) ad emissioni di CO2 assai contenute (pari a soli 48 g/km). A bordo della XC60 T8 il conducente può scegliere la modalità di guida preferita fra quelle disponibili. In modalità Pure, l’auto è spinta unicamente dal suo motore elettrico. L’autonomia di percorrenza è di 50 km. Hybrid è la modalità impostata di default quando la vettura viene messa in moto. Il motore endotermico e quello elettrico ‘cooperano’ per garantire basse emissioni di CO2. In modalità Power, la tecnologia viene ottimizzata per garantire all’auto la massima potenza. Il conducente può scegliere inoltre se risparmiare l’energia della batteria per poter utilizzare la modalità solo elettrica in un secondo momento, ad esempio nelle strade del centro città. Attivando la modalità Save, il sistema di bordo garantisce che sia sempre disponibile un livello di carica sufficiente. Volvo è leader riconosciuta per la Sicurezza e XC60 T8 ne è una dimostrazione. Fra i numerosi dispositivi di sicurezza attiva che equipaggiano la vettura sono da segnalare:

– il sistema City Safety di ultima generazione, con frenata automatica anche per evitare possibili impatti agli incroci contro un’auto che proviene dalla direzione opposta;

– i sistemi per evitare gli ostacoli con l’assistenza della sterzata automatica (come il sistema Oncoming Lane Mitigation), una funzione che segna un ulteriore passo nella direzione delle vetture a guida autonoma, in grado di decidere in conseguenza delle diverse condizioni della circolazione.