/

I campioni del mondo Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci e le iridate junior Tatiana Andreoli, Vanessa Landi e Lucilla Boari insieme ai dirigenti FITARCO sono stati ricevuti ieri pomeriggio a Palazzo Chigi dal Ministro per lo Sport Luca Lotti

Una giornata importante per il tiro con l’arco italiano che è stato ricevuto oggi a Palazzo Chigi dal Ministro per lo Sport Luca Lotti. A rappresentare la FITARCO c’erano i campioni del mondo arco ricurvo a Città del Messico, gli avieri Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci, insieme alle iridate junior a Rosario (Arg) Lucilla Boari, Vanessa Landi e Tatiana Andreoli. Ad accompagnare gli atleti il Presidente FITARCO Mario Scarzella, il Segretario Generale Marcello Tolu, i Vicepresidenti Paolo Poddighe e Sante Spigarelli e i consiglieri Stefano Osele e Stefano Tombesi. Il Ministro Lotti si è prima intrattenuto con tutti i presenti per chiedere informazioni sui traguardi ottenuti dagli azzurri alle Olimpiadi e in occasione delle rassegne iridate che hanno visto l’Italia ai primissimi posti in tutti i Campionati Mondiali disputati nelle varie specialità in questa stagione. Successivamente sono state approfondite le tematiche relative allo sviluppo del movimento arcieristico italiano sul territorio nazionale. Poi gli atleti e i dirigenti sono stati accolti nell’ufficio del Ministro Lotti, dove hanno portato in dono una delle frecce che Mauro Nespoli ha utilizzato nella finale del Mondiale vinto a Città del Messico, una maglia della Nazionale personalizzata autografata da tutti gli azzurri e un altro presente, un piccolo arco in argento, donato direttamente dal Presidente Scarzella.