Svezia-Italia
LaPresse/Fabio Ferrari

Uno scempio azzurro in Svezia: Nazionale sconfitta, picchiata e umiliata. Così Ventura ha distrutto l’Italia. E adesso il Mondiale si allontana

Svezia-Italia
LaPresse/Fabio Ferrari

Abbiamo perso e lo abbiamo fatto male, nel peggior modo possibile. Sconfitti (1-0) su ogni aspetto: iniziando dal gioco – per noi un miraggio – finendo con l’agonismo – perché questa Nazionale molle e senza carattere non ha avuto nemmeno quello – passando per un destino che sembra già scritto. E che purtroppo ci siamo meritati. Perché non si può parlare di sfortuna: l’autogol, il palo colpito da Darmian, un arbitraggio decisamente rivedibile. Tutto vero. Ma non basta: perché lo scempio azzurro andato in scena a Solna ha un solo ed unico responsabile: Gian Piero Ventura. E non si tratta di cercare un capro espiatorio in una delle serate più tristi della storia dell’Italia calcistica: non andare al Mondiale è un disastro per tutto il movimento azzurro, una morte nel cuore per ogni tifoso, per ogni italiano. Uno schiaffo alla nostra storia.

Svezia-Italia
LaPresse/Fabio Ferrari

Quanto ormai si vede da mesi intorno alla Nazionale si è trasformato in una realtà ahinoi terribile: Ventura ha perso il controllo dello spogliatoio (clicca qui per il clamoroso retroscena), ha cambiato modulo utilizzando uno mai provato (il 3-5-2)  durante la sua gestione, ha sacrificato all’insegna di un credo tattico che non gli appartiene il migliore talento di questa Italia, Lorenzo Insigne. Ha messo sulla croce un’Italia intera. Sconfitta, picchiata (grazie ad un arbitraggio compiacente) e umiliata da una Svezia mediocre, a cui è bastato giocare ‘sporco’ per ottenere la meglio su un’Italia senza anima né cuore. In confusione e senza idee. Così come il suo allenatore, protagonista solo di show ‘teatrali’ davanti alla panchina. Quella panchina che ci sta costando un Mondiale.

Leggi anche—> Ventura da non credere, in tv peggio ancora che in campo: “ecco perché l’Italia ha perso”

Leggi anche—> Lettera di un italiano deluso: “caro Ventura, ecco perché questa non è la nostra Nazionale”

Leggi anche—> Ventura, cosa stai facendo!? Il ‘regalo’ alla Svezia e la sfida al popolo azzurro: l’Italia ha paura del suo ct