LaPresse/Reuters

Steph Curry ci ha abituato a canestri da distanza siderale fatti con le mani, ma anche con i piedi il talento del playmaker dei Warriors non ha eguali

“Steph Curry ha fatto un canestro da distanza siderale, facendolo sembrare facilissimo”. E quindi? Lo ha fatto talmente tante volte che ormai non fa più notizia. Lo fa in allenamento, durante il riscaldamento e qualche volta, a fil di serena, gli capita di firmare una tripla incredibile anche in partita. Il classico ‘tiro della preghiera’ cambia prospettiva quando a farlo è Steph: sono gli avversari a pregare che non entri. In che modo quindi, un canestro del genere, fatto dal playmaker dei Warriors, può fare notizia? Solo se è fatto… con i piedi! Con un tocco vellutato da navigato centrocampista di qualità, Steph ha firmato infatti un canestro strepitoso che ha fatto subito il giro del mondo! Vederer per credere.